giovedì 17 settembre 2015

REDORO FRANTOI VENETI



Care amiche,
in questi giorni al Sud, precisamente in Calabria dove vivo fa un caldo che sembra essere in Luglio.Accendere i fornelli diventa difficile viste le alte temperature.Per questo oggi ho fatto delle magnifiche insalate fresche, pomodori, mozzarelle, sale, pepe,
 basilico e un'ottimo olio evo  REDORO .



Nata nel 1895 dai fondatori: RE_gina ed isi_DORO da cui il nome REDORO. L’Azienda di natura artigianale rimane legata alla tradizione, ma si rivolge dinamicamente agli sviluppi del mercato. La passione e i segreti per creare l’olio extra vergine REDORO 100% italiano, vengono passati di padre in figlio da oltre 100 anni, portando a metà degli anni 90 al passaggio da realtà produttiva locale a realtà nazionale ed internazionale, per portare in ogni cucina e su ogni tavola del mondo la passione, il gusto e la qualità dell’esperienza REDORO.
Nonostante il grande successo, i valori che guidano l’azienda continuano ad essere gli stessi di una volta: qualità, genuinità, e amore in ogni piccolo gesto, dalla coltivazione delle olive, alla raccolta a mano, fino alla trasformazione in olio extra vergine o in prodotti prelibati come il patè o le specialità sott’ olio.

raccolta-a-mano

L’Azienda REDORO è situata a Grezzana, nel cuore della Valpantena, a nord di Verona: il segreto del successo dei Frantoi Redoro è la presenza dei frantoi, vicinissimi al cuore della produzione: uno a Grezzana, sede principale dell’Azienda, un altro a Mezzane e infine nelle vicinanze del Lago di Garda, dove si produce esclusivamente Olio Extra Vergine di Oliva Garda DOP.
mano-e-olive
I frantoi lavorano a pieno ritmo nei tre mesi di raccolta: ottobre, novembre e dicembre. Vengono raccolte olive provenienti dalle vallate vicine, coprendo un raggio di estensione molto vasto, che abbraccia ben sette valli. Sono quasi un migliaio i produttori agricoli che portano le loro migliori olive ai frantoi. La produzione media annua è di circa 20/25.000 q.li di olive, suddivisi nei frantoi di produzione. La produzione dell’olio è rigorosamente controllata da personale specializzato che segue con attenzione ogni fase di lavorazione, portando a molitura solo olive sane e di qualità, in grado di produrre le eccellenze dei Frantoi Redoro.





Olio extravergine di oliva extra prodotto secondo i metodi tradizionali, con spremitura a freddo di olive nostrane,ideale con insalate e verdura fresca.

Oggi per me ho preparato un'insalata verde con mais dolce, olio REDORO ,sale e aceto balsamico igp modena Guerzoni di cui vi ho parlato qui.
Accompagnata da crostini di pane,per fare la scarpetta....si io faccio la scarpetta anche alle insalate,e si vede dal mio fisico :-)
L'olio extra vergine d'oliva REDORO è di alta qualità,leggero,lascia la bocca pulita senza fastidiosi retrogusti...(mi è capitato tempo fa con un olio non buono..ovviamente)    
A mio marito ho fatto una caprese:pomodori,mozzarella,basilico,sale,
origano,basilico...e una bruschetta con pomodorini  e OLIO EVO REDORO.

Una bruschetta con pomodorini sale olio 






Voglio veramente ringraziare l'azienda per la collaborazione.Vi invito a visitare la pagina Facebook e lasciare un like..così come vi invito a visitare il sito dove troverete una vasta gamma di prodotti....Vi aspetto presto nel blog con altre ricette con l'olio REDORO .. ;-)


CONTATTI:








21 commenti :

  1. Che bel piatto fresco che hai preparato Giu, davvero bello e invitante.
    Poi hai usato l' olio Redoro che e' favoloso e sa esaltare i nostri piatti come si deve!

    RispondiElimina
  2. bellissime ricette. immagino sia un olio doc

    RispondiElimina
  3. le tue preparazioni fanno venire proprio fame, non ho mai provato questo prodotto ma mi hai proprio incuriosita

    RispondiElimina
  4. che fame bellissime ricette con ingredienti sicuramente d'eccellenza

    RispondiElimina
  5. Molto sfiziose le tue ricette! mi piace molto la torretta con i pomodori, un piatto freschissimo adatto per l'estate, poi con l'olio Redoro chissà che gusto in più!

    RispondiElimina
  6. mi hai fatto venire fame!!! =) brava! Ho appena scoperto che sei calabrese come me! Hai ragione fa veramente troppo caldo e l'insalata in questi casi è d'obbligo!

    RispondiElimina
  7. L'olio buono si riconosce subito....complimenti per le tue ricette.

    RispondiElimina
  8. con il caldo che ancora fa, i piatti freddi sono l'ideale. Certo, l'olio deve essere buono, e questo ne ha tutta l'aria, davvero invitante. Gnam.

    RispondiElimina
  9. Ti rubo l'idea della torre di pomodoro e mozzarella: è troppo carina!!!!!

    RispondiElimina
  10. il piatto che hai presentato è veramente invitante...e l'olio da sempre quel tocco in più di sapore

    RispondiElimina
  11. Ho sentito parlare molto bene di Redoro e tu confermi... piatti che hai condito con questo ottimo olio hanno un aspetto davvero invitante!

    RispondiElimina
  12. un marchio che non ho mai provato in cucina per le mie ricette, grazie dei consigli

    RispondiElimina
  13. L'olio è l'ingrediente più importante per tutti i cibi. Non conosco qusto in particolare ma devo dire che si presenta molto bene. Quante cosine deliziose hai preparato!

    RispondiElimina
  14. ottimi piatti mi hai fatto venire una fame!!! ;)

    RispondiElimina
  15. Sono una grande appassionata di oli di qualità. Vado subito a vedere se hanno un punto vendita vicino a me.

    RispondiElimina
  16. Mi fai venire fame, un buon olio fà sempre la differenza :D

    RispondiElimina
  17. Io amo questo grandissimo Olio, è l'unico che fino ad ora ho potuto gustare con grande armonia di sapori!

    RispondiElimina
  18. L'olio è molto importante per dare quel tocco particolare alle pietanze, mi piace sia la ricetta che hai fatto sia il packaging per l'olio, proverò pure io a fare questa ricetta!

    RispondiElimina
  19. quante ricettine che ha realizzato che goduria solo a veder le foto, devono essere buonissime anche grazie all'olio con cui le hai condite.

    RispondiElimina
  20. Deve essere molto buono questo olio..... complimenti per le ricettine.... :)

    RispondiElimina